Gli alberi piu’ strani del mondo

Gli alberi piu’ strani del mondo

La rete ci regala foto di posti che probabilmente non vedremo mai, immergetevi con un po’ di immaginazione negli alberi più strani del mondo…quale è il vostro preferito?

Gli alberi di Ta Phrom

alberi_ta

Gli alberi che crescono nelle vicinanze e all’interno delle rovine di Ta Phrom, un tempio sacro situato in Cambogia, attirano ogni anno centinaia di turisti, affascinati dalla loro maestosità e dalla forma dei loro tronchi e delle loro radici. Si è incerti sulla tipologia degli alberi stessi. Si ipotizza che il più grande di essi sia un kapok (Ceiba pentandra), albero che può raggiungere i 70 metri di altezza e il cui tronco può toccare i 3 metri di diametro.

L’albero della vita

L'albero della vita

L’albero della vita, anche noto come “The Tree of Life”, rappresenta uno straordinario esempio di sopravvivenza in condizioni avverse. Esso è situato presso Jebel Dukan, nel Bahrain, in una zona desertica completamente priva di vegetazione per chilometri, fatta eccezione per la presenza dello straordinario albero, che troneggia sul deserto da ben 400 anni, sebbene al momento non vi siano sorgenti d’acqua note dalle quali le sue radici possano attingere.

Eucalipto arcobaleno

eucalipto arcobaleno

Mai avremmo pensato di incontrare un albero i cui colori del tronco non si distanziassero dai canonici toni del marrone. Ecco però una straordinaria eccezione alla regola. Si tratta di una tipologia di eucalipto dal tronco multicolore, il cui nome latino è Eucalyptus deglupta; è parte dell’unica specie di eucalipto la cui presenza sia riscontrabile nell’emisfero settentrionale. Le sue fotografie possono suscitare il dubbio che esso sia stato dipinto o sottoposto a fotoritocco, ma i suoi colori arcobaleno sono del tutto frutto dell’opera di Madre Natura. Per saperne di più leggi qui

Wawona Tree

Wawona Tree

Si tratta dell’albero che maggiormente attirava i turisti che si trovavano a visitare lo Yosemite National Park, in California. La sua storia è piuttosto sfortunata, in quanto la stranezza che lo caratterizza è data da una voragine apertasi alla sua base a seguito di un incendio e attraverso la quale era possibile passare comodamente con la propria automobile. Wawona Tree in seguito non resistete al peso di una fortissima nevicata, avvenuta nel 1969, quando l’albero aveva ormai superato i 2300 anni di vita.

Methuselah

Methuselah

Methuselah è considerato l’albero più antico del mondo. La sua età è stata stimata a 4841 anni. E’ situato sulle White Mountains, in California, all’interno della Inyo National Forest, ma la sua collocazione esatta è mantenuta segreta, al fine di proteggerlo dall’afflusso turistico. Ci si può dunque avvicinare alla zona in cui esso si trova, ma non si sarà mai certi che, tra tanti antichi alberi molto simili, ci si trovi realmente di fronte a Methuselah.

Basket Tree

basket-tree

Basket Tree è un albero la cui conformazione del tronco appare decisamente fuori dal comune. Questa volta tale stranezza non è però opera di Madre Natura, ma della mano dell’uomo, con particolare riferimento all’attività di Axel Erlandson, agricoltore statunitense di origini svedesi che si divertiva a dare vita ad alberi dalle forme particolari. Basket Tree è un albero scultura, nato piantando e curando la crescita di sei sicomori.

Baobab del Madagascar

Baobab del Madagascar

I baobab rappresentano probabilmente una delle forme di vita più antiche presenti nel continente africano. Per la maggior parte dell’anno essi sono senza foglie ed i loro tronchi, di ragguardevoli dimensioni rispetto ai rami, trattengono una riserva d’acqua che servirà loro nella stagione più asciutta. Alcuni di essi erano probabilmente già presenti ai tempi degli antichi romani. Certi tronchi sono talmente ampi da rappresentare un vero e proprio rifugio per chi vive nelle loro vicinanze.

Cipresso Montezuma

cipresso_montezuma

Un particolare esemplare di cipresso Montezuma (Taxodium mucronatum) è situato nelle vicinanze della città di Oaxaca, in Messico. Si tratta del cosidetto Tule tree, l’albero da maggior diametro del mondo. Esso supera gli 11 metri, un record straordinario per il tronco di un unico albero. Nel 1994 le sue foglie avevano iniziato ad ingiallirsi ed i rami a cadere, ma il cipresso è stato salvato. Aveva semplicemente bisogno di una quantità maggiore di acqua e gli abitanti della città si sono dunque prontamente impegnati per dissetare il loro simbolo.

L’albero solitario di Ténéré

L'albero solitario di Ténéré

L’albero solitario di Ténéré rappresentava l’albero più isolato del mondo, fino a quando non venne abbattuto da un furgone. La presente immagine lo ritrae negli anni Settanta. L’albero si trovava nel deserto del Sahara ed era attorniato da 400 chilometri di territorio completamente privo di piante. Ora una statua di metallo è stata collocata dove l’albero si trovava, in suo ricordo.

Dragon Tree

Dragon Tree

Dragon Tree è un albero i cui rami e il cui fogliame ricordano molto la forma di un ombrello. Si tratta della tipologia di albero più nota dell’isola di Socotra, nello Yemen. Secondo l’Unesco, il 37% delle specie vegetali di Socotra, il 90% delle specie di rettili e il 95% delle specie dei suoi serpenti non sono presenti in nessun altro luogo del mondo. Gli abitanti dell’isola raccolgono la resina degli alberi Dragon Tree (Dracaena cinnabari) per utilizzarla come rimedio naturale curativo multiuso.

Liberamente tratto da: http://www.greenme.it

Leave a Reply

Your email address will not be published.