Inaugurazione – Un giardino da pensare

Inaugurazione – Un giardino da pensare

Giovedì 30 maggio alla scuola dell’infanzia di Valgregehentino e Mercoledì 5 giugno alla scuola dell’infanzia di Olginate si sono svolte le inaugurazioni dei giardini scolastici, trasformati dalle mani di bambini, insegnanti, genitori e nonni all’interno del progetto:

UN GIARDINO DA PENSARE
Progettare con i bambini e i ragazzi

Il progetto ha ripreso le tappe metodologiche di un percorso didattico di progettazione partecipata, in cui ogni bambino ha osservato, rappresentato, ha proposto idee concrete da realizzare nel giardino della propria scuola.
Il progetto ha visto la realizzazione di quattro fasi:

La scoperta del giardino della scuola” ESPLORIAMO!

Com’è il giardino CI PIACE NON CI PIACE CI PIACEREBBE

La mappa IL SOGNO e LA REALTA’

La realizzazione del progetto: IL LAVORO PRATICO!

Nella fase realizzativa nonni e genitori hanno aiutato fisicamente per concretizzare le idee dei bambini nella trasformazione di materiale di recupero, di riciclo e naturale, scavando, tagliando, modellando…

E per terminare l’inaugurazione con taglio del nastro da parte del sindaco e del Dirigente scolastico, e di tutti i genitori dei bambini delle scuole e di moltissime famiglie.

I genitori hanno anche partecipato ad alcune serate tematiche sul valore del gioco, dell’esplorazione, e su possibili realizzazioni nei giardini con materiale naturale.

Grande successo per l’aula a cielo aperto, l’orto dei sensi, il percorso dell’avventura, il percorso sensoriale, Strega comanda impronte, per un nuovo modo di giocare e vivere il giardino scolastico!

Consideriamo raggiunti gli obiettivi che ci eravamo preposti:
Promuovere un percorso di esplorazione e di conoscenza del giardino della scuola.
Promuovere il radicamento e il senso di appartenenza a uno spazio familiare per indurre comportamenti responsabili e di rispetto.
Far partecipare i bambini e i genitori in prima persona a percorsi di riqualificazione del giardino della scuola per renderlo più vivibile, accogliente, a misura di bambino / ragazzo.
Valorizzare e riprogettare il giardino della scuola.
Promuovere le potenzialità educative e formative dello spazio urbano per poter stabilire un’interazione diretta con la realtà circostante, ampliando le proprie esperienze conoscitive.

Di seguito riportiamo alcune foto prima dell’intervento:

Leave a Reply

Your email address will not be published.