Demetra e Auchan fanno “Scuola di riciclo” <BR> a 300 bambini di Merate

Demetra e Auchan fanno “Scuola di riciclo” <BR> a 300 bambini di Merate

MERATE – Si è concluso domenicaIMG-20141013-WA0023 19 ottobre il progetto “A Scuola di Riciclo” realizzato dal Settore Educazione Ambientale di Demetra in collaborazione con l‘Auchan di Merate. Da lunedì 13, fino a venerdì 17 ottobre, circa trecento alunni delle terze e quarte elementari di Merate, Sartirana e Pagnano, sono stati coinvolti i una serie di attività laboratoriali con lo scopo di sensibilizzare i bambini, e le loro famiglie, su tematiche quali la riduzione degli sprechi e la sostenibilità ambientale.
I laboratori, tenuti in orario scolatico all’interno del centro commerciale, sono stati curati dagli educatori di Demetra che hanno dedicato ogni giorno ad una materia e un materiale diverso, indagato dal punto di vista dei consumi e degli sprechi:

– Lunedì abbiamo parlato di Arte e Carta: nel laboratorio “Scarto d’arte” i bambini hanno realizzato, con materiale cartaceo di recupero, un albero, da cui deriva appunto la carta, applicando le tecniche dell’Arte Povera e dell’Espressionismo.
– Martedì abbiamo parlato di Storia e Plastica: seguendo l’esempio dei nostri nonni, in tanti casi contadini costretti al riuso dalla povertà, partendo da bottiglie di plastica abbiamo fatto colorati vasi per la semina..insomma “Una bottiglia oggi, un vaso domani!”
– Mercoledì abbiamo parlato di Musica e Stoffa: nel laboratorio “La stoffa del musicista”, proprio come facevano gli uomini primitivi, abbiamo usato quello che ci circonda per realizzare strumenti musicali che riproducessero suoni della natura. In quanto moderni indigeni meratesi parliamo di bottiglie di plastica, scatolette vuote, cartacce, ma soprattutto stoffe di recupero!
– Giovedì abbiamo parlato di Geografia e Vetro: con “Facciamo luce sul vero” abbiamo parlato di questo prezioso materiale, usato già dai Fenici. Abbiamo dunque realizzato uno strumento indispensabile ad ogni esploratore che si rispetti: una piccola lanterna, partendo da barattoli di vetro decorati con le foglie autunnali. La piccola candelina ci ricorderà, con la sua fiamma, che proprio dal fuoco (e dalla silice) nasce il vetro, la metà del quale,  in Italia, deriva dal riciclo.
– Venerdì mattina abbiamo parlato di Scienze e Latta: con “Una tana latta e miele”, utilizzando soprattutto barattoli di latta, del caffè, orzo, verdure in scatola e degli stecchini da cucina abbiamo realizzato delle coloratissime casette per uccellini, adatte ad osservare, come veri scienziati, i piccoli volatili che, in inverno, non migrano .
– Venerdì pomeriggio, lezione conclusiva, abbiamo parlato di Educazione Civica e Impronta ecologica: utilizzado tutti i materiali analizzati durante la settimana, con “Cancelliamo lo spreco, con la cancelleria”, abbiamo realizzato un kit dello studente a costo zero!

 

 

20141019_174626Gli oggetti realizzati dai piccoli esperti di riciclo sono stati esposti in una mostra, per i corridoi dell’Auchan, inaugurata questo weekend e visitabile per tutta una settimana.
Il 19 e il 20, inoltre, Demetra ha curato laboratori sul riciclo all’interno del cento commerciale culminati domenica pomeriggio nella premiazione che ha visto protagonisti gli alunni meratesi e i loro genitori. Auchan ha infatti offerto alla dirigenza scolastica alcune card prepagate spendibili all’interno del centro commerciale per acquistare materiale didattico. Tutte le classi si sono inoltre impegnati in una promessa di riciclo concreto: dal riutilizzo dei fogli di brutta, alla raccolta differenziata, passando per la riduzione degli sprechi di acqua e corrente. In questo modo abbiamo cercato di “far uscire” il riciclo dalla scuola, coinvolgendo anche le famiglie: riusciremo a salvare il mondo solo se questa buona abitudine, in cui “in teoria” siamo tutti maestri, diventerà a tutti gli effetti un vero e proprio stile di vita.

Leave a Reply

Your email address will not be published.