Nel 2010 Demetra ha avviato una collaborazione con SUPSI (Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana) per mettere a punto una soluzione innovativa basata sull’utilizzo di sensori ad onde radio per il rilievo degli accessi e dei flussi di persone in spazi aperti (es. parchi e aree naturalistiche). Questo sistema presenta i seguenti vantaggi rispetto agli attuali sistemi di rilievo:

  • minimo consumo di energia grazie all’utilizzo di tecniche di processamento dei segnali innovative che rendono possibile l’utilizzo di sistemi radio a basso consumo energetico;
  • dimensioni molto ridotte dei sensori che possono essere camuffati e integrati perfettamente nell’ambiente circostante;
  • alta flessibilità di utilizzo: i sensori possono essere facilmente rimossi e riposizionati in un altro sito d’interesse senza il minimo costo;
  • possibilità di dotare il sistema di ulteriori sistemi di acquisizione dati, come per esempio la luminosità, la temperatura, l’umidità, la pressione atmosferica, senza aumentarne le dimensioni e fornendo così la possibilità di integrare ulteriori servizi oltre a quello di conteggio;
  • possibilità di avere i dati in tempo reale in un sistema centralizzato remoto di raccolta dati. Tale sistema può quindi raccogliere le informazioni contemporaneamente da più siti, senza la necessità di inviare gli operatori direttamente in loco.

Leave a Reply

Your email address will not be published.